top of page

Davide Neri (Hasbro) presidente di giuria dei BC&E Awards "Mi aspetto strategie costruite su target e e obiettivi, innovazione creativa e nei contenuti"


L'head of marketing del big player nella produzione di giocattoli spiega ad ADVexpressTV le aspettative dalle campagne iscritte a questa nona edizione dei premi di ADC Group che introduce sei parametri di giudizio dei progetti in gara con focus su strategia, creatività, storytelling, execution, brand balance e risultati.


Fervono i lavori per la nona edizione dei Branded Content & Entertainment Awards e la seconda dei Branded Content & Entertainment Sustainability Awards, i premi di ADC Group, in partnership con OBE, l’Osservatorio per il Branded Content, dedicati ai progetti di intrattenimento, informazione, educazione, prodotti o co-prodotti da un brand per comunicare i valori di marca  e alle campagne che hanno saputo comunicare in maniera efficace e coerente i valori della sostenibilità.

I premi, a cui si potranno iscrivere i progetti fino al prossimo 29 febbraio sulla piattaforma http://bce.adcgroup.it/, vengono celebrati all'interno della sesta edizione del Festival del Branded Content & Entertainment, con il patrocinio di OBE - Osservatorio Branded Entertainment. Una tre giorni (15, 16 e 19 aprile) per incontrare i maggiori professionisti del settore - aziende, agenzie, production company, partner, creativi -, ma soprattutto un'opportunità unica per accedere a contenuti esclusivi riguardanti tutte le declinazioni del branded content & entertainment e del brand purpose, in termini di formati e mezzi pianificati, dalla  tv, alla radio, al digital ai social, che verranno spiegate ed approfondite dai maggiori professionisti del settore, dalle agenzie e dall'OBE. 

Oggi incontriamo Davide Neri, Head of Marketing Hasbro Italy, che guiderà la giuria dei premi dopo aver presieduto con successo, l'anno scorso,  quella degli NC Awards, i riconoscimenti di ADC Group dedicati alla migliore comunicazione integrata made in Italy.

Il manager sottolinea come i premi di ADC Group rappresentino uno degli appuntamenti più importanti dell'anno per l'industry, una piattaforma di incontro e networking nella quale nascono interessanti opportunità di business tra aziende e agenzie e tra le stesse aziende.

Neri ricorda come il settore del branded content & entertainment sia al centro di una notevole crescita negli ultimi anni grazie anche alla capacità dei progetti di brand di coinvolgere e ingaggiare i target superando il semplice 30" e dichiara di avere importanti aspettative dalle campagne in gara. A partire da una crescente qualità dei progetti che ogni anno diventano sempre più originali e innovativi, e in generale dei contenuti di brand, diventati sempre più centrali, complice anche la diffusione di piattaforme e canali pianificabili all'interno delle aziende stesse per raggiungere l'audience lasciando un segno.  Il manager si attende anche una ricchezza di contenuti considerando le diverse categorie nelle quali possono essere iscritte le campagne come la TV (LINEARE E/O STREAMING), TV - BRAND INTEGRATION, TV - ORIGINAL PRODUCTION, VIDEO DIGITAL/SOCIAL, AUDIO, BRAND JOURNALISM E PUBLISHING NUOVI MEDIA, EXPERIENCE, CROSSMEDIA/TRANSMEDIA.

La valutazione delle campagne in giuria quest'anno diventa ancora più approfondita e al contempo semplificata in virtù di sei criteri di giudizio definiti da ADC Group e OBE:  strategia creatività, storytelling, execution, brand balance, risultati. Sei indicatori che guideranno la giuria nella scelta delle shortlist e delle campagne vincitrici.  

​Ricordiamo che il concorso ha come protagonisti i progetti e le campagne che, indipendentemente dalla loro data di inizio e termine, sono stati on air in una data compresa tra il 1° gennaio 2023 e il 31 dicembre 2023.  La partecipazione è aperta ad aziende, agenzie, case di produzione, centri media, broadcaster, editori, concessionarie e associazioni con sede in Italia. Nel caso in cui la candidatura venisse effettuata da un centro media, una casa di produzione, un editore, un broadcaster o una concessionaria, la piattaforma di iscrizione chiederà di indicare il nome dell’agenzia/soggetti che hanno curato la creatività.

Dalle campagne che concorreranno ai Grand Prix quest'anno il presidente di giuria si aspetta una strategia costruita sull'audience e sugli obiettivi, ma anche grande innovazione nella creatività e nell'utilizzo dei mezzi per veicolare i contenuti. Insomma, Neri vuole essere stupito.

La capacità di comunicare l'impegno autentico delle aziende per la sostenibilità ambientale, sociale ed economica sarà al centro dei BC&E Sustainability Awards e a riguardo Neri ribadisce la necessità che le aziende comunichino le loro iniziative di CSR in modo trasparente. 

Spostando l'attenzione al Gruppo Hasbro in Italia, l'Head of Marketing annuncia una riorganizzazione in corso con un focus sui brand lover, i fun dei più noti marchi di giocattoli della company, che sta allargando il proprio raggio d'azione a format tv con protagonisti marchi come Scrabble e Trivial Pursuit,  a contenuti audio e alla collaborazione con influencer e creator nei processi di creazione dei giocattoli.  

Per ulteriori dettagli sui premi clicca qui e scarica il bando 2024.

 

CONTATTI

Per informazioni commercialI

Tel: 02 49766316

Per informazioni sulle modalità di iscrizione al concorso:

Ilaria Scapolo

4 visualizzazioni0 commenti

Kommentare


bottom of page